Roma divisa in 3,nuovo piano sicurezza

Aree affidate a rotazione a forze ordine per interventi 112

(ANSA) - ROMA, 01 MAR - Roma divisa in tre macro-aree, come tre grandi spicchi di una torta, affidate a rotazione a carabinieri e polizia. E' scattato alla mezzanotte di oggi il nuovo piano di controllo del territorio di Roma pensato per ottimizzare gli interventi d'emergenza ed evitare sovrapposizioni operative. Un passaggio "epocale", secondo gli addetti ai lavori, che prevede una turnazione giornaliera dei settori affidati al controllo della Questura o del Comando provinciale dei carabinieri, a cui il Numero unico emergenze (112) smisterà le chiamate di richiesta intervento. E così in base all'assegnazione del settore gli interventi verranno effettuati da un'unica forza di polizia in base alla competenza territoriale del giorno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Muoversi a Roma