Roma divisa in 3,nuovo piano sicurezza

Aree affidate a rotazione a forze ordine per interventi 112

(ANSA) - ROMA, 01 MAR - Roma divisa in tre macro-aree, come tre grandi spicchi di una torta, affidate a rotazione a carabinieri e polizia. E' scattato alla mezzanotte di oggi il nuovo piano di controllo del territorio di Roma pensato per ottimizzare gli interventi d'emergenza ed evitare sovrapposizioni operative. Un passaggio "epocale", secondo gli addetti ai lavori, che prevede una turnazione giornaliera dei settori affidati al controllo della Questura o del Comando provinciale dei carabinieri, a cui il Numero unico emergenze (112) smisterà le chiamate di richiesta intervento. E così in base all'assegnazione del settore gli interventi verranno effettuati da un'unica forza di polizia in base alla competenza territoriale del giorno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma