Marino, verso riunione procedimenti

Verso richiesta rinvio a giudizio per Onlus e caso scontrini

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - Le vicende giudiziarie per le quali l'ex sindaco di Roma Ignazio Marino rischia di finire sotto processo nella capitale potrebbero confluire in un unico procedimento. Di ciò parleranno prossimamente il procuratore Giuseppe Pignatone ed i sostituti che nel tardo pomeriggio di ieri hanno fatto notificare a Marino avvisi di chiusura indagine relative alle spese sostenute con la carta di credito del Campidoglio e sulla gestione della sua onlus Imagine.
    L'ex sindaco di Roma ha ora 20 giorni di tempo per chiedere di essere sentito dai pm o per presentare note e memorie difensive. Se i gli inquirenti non cambieranno idea sulle presunte responsabilità di Marino, inoltreranno al gip la richiesta di rinvio a giudizio. E potrebbe trattarsi di un unico provvedimento riguardante entrambe le vicende.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma