M5s: candidato negazionista sospeso

Ok libertà espressione ma condanna Shoah inderogabile

(ANSA) - ROMA, 16 FEB - In questo ore l'aspirante candidato a sindaco di Roma Antonio Caracciolo riceverà una comunicazione ufficiale di sospensione dalla competizione interna per le candidature pentastellate al Comune di Roma. Lo apprende l'ANSA da fonti parlamentari. Il motivo della sospensione - spiegano le stesse fonti - è "il principio secondo cui la libertà di espressione è imprescindibile ma è altrettanto inderogabile la memoria di una delle pagine più buie e drammatiche della storia dell'umanità: l'Olocausto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma