Immigrazione clandestina, 7 arresti

Costringevano vittime a trasferirsi in Italia e prostituirsi

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - Associazione a delinquere finalizzata al reclutamento, all'induzione e allo sfruttamento della prostituzione, anche minorile, nonché procurato aborto in persona non consenziente e rapina. Sono questi i reati di cui dovranno rispondere a vario titolo i 7 cittadini nigeriani arrestati dalla Squadra Mobile di Roma. Le indagini hanno consentito di smantellare una complessa organizzazione criminale, interamente composta da nigeriani, attiva nello sfruttamento della prostituzione di giovani donne - loro connazionali - fatte giungere appositamente in Italia attraverso la rotta Nigeria-Libia-Sicilia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma