Allarme Termini, 'nessuno mi ha fermato'

Uomo con fucile finto: lo avevo in mano anche durante controllo del biglietto. Tutto esagerato

(ANSA) - ROMA, 26 GEN - "Se l'avessi immaginato non l'avrei portato. Mi è venuto da ridere (quando ho saputo cos'era successo, ndr), mi è sembrata un'esagerazione". Lo ha detto intervistato su Sky Tg24 l'uomo che ieri sera ha scatenato il panico alla stazione Termini di Roma perché portava con se un fucile giocattolo. "Non mi sono accorto di nulla perchè ero sul treno, avranno iniziato a urlare dopo che ero passato, in stazione nessuno mi ha chiesto dell'arma giocattolo - ha detto ancora -, per arrivare ai treni devi passare e mostrare il biglietto. E il fucile ce lo avevo in mano".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma