Ruba monete età romana, preso tombarolo

Aveva sesterzi in bronzo e argento di grande valore

(ANSA) - ROMA, 25 GEN - Lo hanno sorpreso in via dell'Arrone, a Fiumicino, con un metal detector, una zappa e 3 sesterzi, riconducibili all'età romana. Altri 15 sesterzi li nascondeva in casa. Per questo i carabinieri della Compagnia Roma Cassia hanno dato esecuzione a un'ordinanza di ripristino della detenzione cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Roma, nei confronti di un 55enne, noto tombarolo, di Fiumicino.
    Nonostante fosse sottoposto alla misura dell'affidamento in prova ai servizi sociali per avere già violato la normativa a tutela dei beni culturali, l'uomo continuava a rubare monete antiche. Anche ieri, quando gli hanno notificato l'arresto, in casa i carabinieri gli hanno trovato altri 3 sesterzi, un altro metaldetector e una modesta dose di cocaina. Le monete sono state ispezionate da esperti della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio del Comune di Roma che hanno riferito che si tratta di monete in bronzo e argento, databili tra il III secolo A.C. e l'età imperiale, di grande valore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Antonio Di Giovanni - Di Giovanni Parquet

Dalla Di Giovanni parquet il legno come amico

Il calore per la tua casa, l’eleganza per il tuo ufficio, la praticità per la tua azienda. Da 51 anni con esperienza e competenza nel mondo del parquet.



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma