Crollo Roma: nominati consulenti

A giorni si procederà a messa in sicurezza edificio

(ANSA) - ROMA, 25 GEN - La Procura di Roma ha affidato questa mattina una consulenza a due ingegneri che dovranno chiarire le cause del crollo di un appartamento avvenuto venerdì scorso in uno stabile di Lungotevere Flaminio. Obiettivo primario dei due esperti è capire, in primo luogo, lo stato di agibilità dell'immobile per poter procedere ad un dissequestro e consentire agli abitanti di potere rientrare nelle case. In base a quanto si apprende, comunque, la struttura resterà sotto sequestro ancora per alcuni giorni e si procederà poi ad una "complessiva messa in sicurezza" sia per l'edificio al civico 70 che per 3 appartamenti del civico 15 di piazza Gentile da Fabriano. I consulenti dovranno, poi, lavorare su tutti i documenti acquisiti dal procuratore aggiunto Roberto Cucchiari e dal sostituto Antonella Nespola, compresi i progetti originali della costruzione che risale 1939.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma