Unioni civili: striscione omofobo a Roma

Marrazzo, aggressione squadrista dopo manifestazioni pro legge

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Uno striscione con scritto: "Gender, adozioni, Gay Pride e con queste follie siete voi che colpite la nostra libertà", è stato affisso la scorsa notte sulla sede dell'associazione Gay Center a Roma. La firma è quella di un'organizzazione di estrema destra, Azione Frontale, già nota per azioni di questo tipo e per azioni antisemite. "E' un fatto gravissimo - afferma Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center - che vuole minacciare la nostra comunità a poche ore dalle manifestazioni a Roma e in 90 città italiane sulle unioni civili. Chiediamo un intervento urgente alle forze di sicurezza ma sollecitiamo una risposta politica. Questa è un'aggressione squadrista frutto anche di un dibattito esasperato che da settimane sta sostituendo ad una battaglia di civiltà e di diritti un attacco verso le persone omosessuali. Se si pensa di arrestare chi vuole diventare genitore, non ci si può meravigliare che - conclude Marrazzo - ci siano più a destra quelli che vogliono aggredire".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma