Pd Donna Olimpia,servono altri candidati

Circolo in polemica con Orfini su riorganizzazione a Monteverde

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - "La nostra linea è che una sola candidatura, quella candidatura, non sia in grado di compattare l'intero schieramento del centrosinistra. Per cui auspichiamo, come ha pure ha fatto Giachetti, almeno un'altra candidatura significativa in grado di allargare il campo e di rendere le primarie una competizione reale". Lo dice Federico Spanicciati, ex segretario del circolo Pd di Donna Olimpia che, su decisione del commissario Orfini, dovrà accorparsi con altri due. Ieri Matteo Orfini ha trovato le porte chiuse del circolo, dove era prevista un'iniziativa con la sua partecipazione, e ha dovuto 'traslocare' altrove. Una decisione presa dalla dirigenza e dai militanti del circolo in polemica con la gestione commissariale per la riorganizzazione. "Quella di Giachetti è una candidatura - gli fa eco Fabio Bomarzi, militante di Donna Olimpia e capogruppo Pd municipale - che va bene, ma forse è avvenuta con troppo anticipo e può creare problemi alla possibilità di riformare un centrosinistra".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Federica Proni

Massaggi e benessere: scopriamo "Nelle mie mani"

Questo centro di terapia olistica si è affermato nel cuore (e nei muscoli) dei romani.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma