Spaccio e furto,12 arresti nel Viterbese

Operazione "Jackpot" dei carabinieri, al via anche perquisizioni

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - Dodici persone sono finite ai domiciliari in provincia di Viterbo nell'ambito dell'operazione "Jackpot" condotta dai carabinieri, coordinati dalla locale Procura della Repubblica. Gli arrestati sono accusati dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti, furto e ricettazione.
    Contestualmente i militari hanno proceduto all'esecuzione di trenta perquisizioni nei confronti degli indagati e di altri soggetti coinvolti nell'indagine.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma