Musei autonomi, sei sono nel Lazio

Franceschini annuncia avvio della seconda parte sua riforma

(ANSA) - ROMA, 19 GEN -Dieci nuovi musei e parchi archeologici autonomi da Ostia Antica a Ercolano, dal parco dell'Appia a quello dei Campi Flegrei, dal complesso monumentale della Pilotta al Castello di Miramare di Trieste con direttori scelti con bando internazionale. E di questi sei saranno nel Lazio. Alle commissioni cultura di Camera e Senato il ministro Franceschini annuncia così l'avvio della II parte della sua riforma. I siti saranno: il Museo nazionale romano, che è "il più grande museo archeologico al mondo" e che comprende Palazzo Massimo, Terme di Diocleziano, Palazzo Altemps, e Crypta Balbi; il Parco archeologico di Ostia antica; i musei delle Civiltà all'Eur; il Museo Nazionale di Villa Giulia; Villa Adriana e Villa d'Este. E poi il parco archeologico dell'Appia antica, che "gestirà non solo la parte dell'Appia antica che riguarda Roma, ma anche il coordinamento del progetto su cui stiamo lavorando per la ricomposizione dell'Appia antica fino a Brindisi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Federica Proni

Massaggi e benessere: scopriamo "Nelle mie mani"

Questo centro di terapia olistica si è affermato nel cuore (e nei muscoli) dei romani.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma