Camorra: sequestrati 2,3 mln a Criscuolo

A Roma. Tra mobili e immobili, 5 auto, un B&b, 6 fabbricati

(ANSA) - ROMA, 14 GEN - I Finanzieri di Roma stanno sequestrando beni per oltre 2,3 milioni di euro nei confronti del noto pregiudicato napoletano Giuseppe Criscuolo appartenente al clan di camorra Mariano, domiciliato nella Capitale e da tempo in contatto con esponenti di spicco della criminalità campana stanziati su Roma. L'operazione giunge al termine di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia, effettuate nei confronti di Criscuolo, condannato per numerosi reati tra cui associazione di stampo mafioso, usura, omicidio volontario tentato, sequestro di persona e traffico di stupefacenti.
    Criscuolo ha accumulato, nel tempo e in modo occulto, un patrimonio incongruente rispetto alla propria capacità contributiva. Per questo è stato confiscato l'intero patrimonio a lui riconducibile, costituito tra l'altro, da 6 fabbricati, 5 auto, rapporti bancari, postali, assicurativi, azioni, per un valore pari a circa 2.300.000 euro. Di spicco la società proprietaria di un B&B vicino all'Università di Tor Vergata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Muoversi a Roma