Pugile Mirco Ricci gambizzato a Roma, è grave

La scorsa settimana era stato arrestato per aver picchiato uomo

Il pugile Mirco Ricci, campione italiano dei mediomassimi, è stato gambizzato nella notte a Roma mentre era in auto. A sparare due uomini a bordo di uno scooter. Ricci è grave, ma non sarebbe in pericolo di vita. La scorsa settimana era stato arrestato per un'aggressione. 

Ricci è stato raggiunto da due colpi di arma da fuoco alla gamba destra. L'agguato è avvenuto in via dello Stadio Olimpico intorno all'una. Il giovane è stato trasportato al Policlinico Gemelli, dove è ricoverato in prognosi riservata. A quanto ricostruito finora dai carabinieri, Ricci era in auto quando è stato affiancato da due uomini a volto coperto su uno scooter che hanno sparato ferendolo alla gamba. Sulla vicenda indagano i militari del nucleo investigativo di Roma e della compagnia Trionfale.

Mirco Ricci era salito sul ring proprio ieri sera alle Terme di Caracalla per difendere il titolo dei pesi mediomassimi e aveva vinto contro il veterano Lorenzo Di Giacomo. 

Aperte tutte le ipotesi investigative, si pensa ad una vendetta forse legata all'aggressione della scorsa settimana.

Al vaglio le immagini delle telecamere di sicurezza. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma