L'inventario lo fa il drone

Società rileva 15% start up Ohc

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 29 NOV - L'inventario del magazzino, la cui gestione è totalmente in cloud, viene fatta da un drone con Eli Wms (warehouse management system), soluzione sviluppata dalla startup innovativa Ohc. Digital Magics, che ha rilevato il 15% della giovane impresa, sta affiancando i fondatori per il rafforzamento del team di sviluppo tecnologico, per l'accelerazione e l'implementazione del business e della strategia per il "go to market". "Eli Wms permette alle aziende di creare e gestire magazzini in qualsiasi parte del mondo senza dover sviluppare l'infrastruttura informatica - si legge in una nota -, utilizzando scanner per la lettura di codici a barre e Rfid (etichette elettroniche) e sfruttando tutte le potenzialità delle piattaforme Cloud di Google, per automatizzare e ottimizzare le operazioni". Il sistema è pratico e semplice da usare, grazie all'interfaccia dal design intuitivo realizzata seguendo i feedback dei test con magazzinieri, mulettisti e operatori sul campo. Eli Wms utilizza anche un drone per l'inventario automatico dei magazzini compattabili che, rimanendo sempre connesso, effettua uno scanner dei tag Rfid per verificare la presenza della merce in pallet. L'idea nasce da Luigi Wilmo Franceschetti (Ceo) e Luisa Franceschetti (Chairman), a cui si è aggiunto Ignazio Ingenito (Cto), i quali avevano la necessità di sviluppare una soluzione per l'azienda di famiglia, che non aveva un sistema di gestione del magazzino e doveva gestire enormi quantità di merce in entrata e in uscita, con più di 200 container. Grazie a Eli Wms l'azienda ha registrato un aumento dell'efficienza dei trasporti e, di conseguenza, un incremento dei ricavi. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Leggi anche: