Fabbrica connessa chiede rete sicura

Juniper Networks, pmi ancora poco attente su infrastruttura 4.0

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 18 SET - La fabbrica sta diventando sempre più aperta, connessa e quindi necessita di "una rete sicura, semplice, veloce, il più automatizzata possibile ed efficiente". Da parte delle piccole e medie imprese italiane però "c'è ancora troppa poca attenzione. Bisogna lavorare dal punto di vista culturale". E' quanto sottolinea Mario Manfredoni, il responsabile in Italia di Juniper Networks, la multinazionale che si occupa di reti e di sicurezza informatica, nata 21 anni fa nella Silicon Valley con il boom di Internet.

Le pmi "devono capire che se non danno la giusta attenzione alla rete rischieranno di sparire", avverte Manfredoni, sottolineando l'importanza della "formazione" per un cambio di passo culturale. Inoltre "anche il governo dovrebbe facilitare la diffusione e lo sviluppo intelligente e sicuro" dell'infrastruttura di rete, la quale consente quello scambio di informazioni e quella condivisione di dati e risorse, ormai imprescindibili per "un'industria che sta diventando sempre più automatizzata e connessa". Oggi, infatti, attraverso la condivisione di informazioni e i big data, se analizzati opportunamente, è possibile capire se una macchina ha un'anomalia degna di nota. Inoltre, "apparati di connessione, come router, switch, firewall, punti di accesso al wifi, sono degli strumenti che, se correttamente ascoltati, possono dare informazioni puntuali e precise - spiega il country manager - per identificare e prevenire possibili problemi sulla sicurezza".

Proprio sul fronte della cybersecurity, Juniper ha innovato ed esteso la sua piattaforma. Basata su tecniche di applicazione automatica delle regole, intelligenza in tempo reale e machine learning, la piattaforma Software Defined Secure Networks è in grado di riconoscere quando e come è necessario difendere persone, dati e infrastrutture di un'organizzazione, utilizzando un framework aperto che aiuta a semplificare la gestione. Juniper Networks è arrivata in Italia nel 2000 e oggi i principali quattro operatori delle telecomunicazioni utilizzano le sue soluzioni. "Siamo anche entrati nel mondo della finanza e adesso stiamo portando la nostra filosofia in un mondo nuovo, quello delle imprese, che hanno bisogno di qualità di servizi", conclude Manfredoni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA