Caffeina, l'azienda che trasforma le idee in progetti

Digital agency con crescita costante, +922% ultimi 4 anni

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - Ha scommesso sulle nuove tecnologie in tempi non sospetti ed ora mantiene una crescita costante negli anni. Si tratta di Caffeina, la società che porta il digitale nelle aziende, nata a Parma a fine 2011 dall'ambizione di tre amici e compagni di università. Oggi, con un tasso di crescita del 922% negli ultimi quattro anni, è la prima realtà italiana all'interno della "Technology Fast 500", la classifica delle 500 aziende del settore tecnologico dell'area Emea a più elevata velocità, stilata annualmente da Deloitte.

Caffeina prevede di chiudere il 2017 con "5 milioni di ricavi, in aumento del 40% rispetto al 2016 e per il 2018 abbiamo prospettive di crescita in linea con quest'anno", afferma il Ceo della società, Tiziano Tassi, che definisce la società come una creative digital agency in grado di "trasformare le grandi idee delle aziende in progetti dal grande impatto", attraverso "il collegamento tra il mondo intangibile del digitale e il mondo reale". Tra le imprese italiane "il livello di digitalizzazione è in crescita ma non è sufficiente", spiega Tassi, aggiungendo che il digitale va interpretato come uno strumento che "innova i processi di un business tradizionale".

Quanto al piano nazionale del governo Industria 4.0, "aiuta le imprese nella trasformazione digitale, ma per me è solo il primo passo di un percorso che deve essere fatto insieme, dal paese e dalle aziende, ricostruendo quel legame di fiducia reciproco che abbiamo perso". Tornando a Caffeina, oggi ha un team di oltre 80 professionisti ed ha in programma più di 30 assunzioni nei prossimi sei mesi. La società, che nel suo portafoglio ha imprese multinazionali italiane e internazionali, ha l'headquarter a Parma ma ha recentemente aperto due sedi operative, a Roma e a Milano, creando "una piattaforma di talenti", costituita principalmente da Millennials e nativi digitali.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA