Piron cucine, partnership con Yindu

Accordo favorirà espansione azienda padovana in Cina e Usa

Redazione ANSA PADOVA
(ANSA) - PADOVA, 28 GIU - Piron Srl, azienda padovana specializzata nella progettazione e realizzazione di forni per la cottura professionale a controllo remoto (Internet of Things), ha finalizzato una partnership con la multinazionale Yindu Catering Equipment Ltd, quotata in borsa a Shangai e operante nel settore dei prodotti e attrezzature per la ristorazione professionale. L'operazione si è concretizzata, tra l'altro, attraverso l'acquisizione da parte del gruppo Yindu di una quota del 24% del capitale di Piron. La partnership con la multinazionale cinese supporterà e rafforzerà la vocazione di Piron allo sviluppo e all'innovazione continui nell'ambito della "cucina 4.0". Il gruppo Yindu è fortemente radicato in Asia e negli Stati Uniti, così questa operazione favorirà l'espansione commerciale dei marchi Piron ed Explora sui mercati della cottura professionale in Cina e Usa. L'apporto finanziario e strategico di Yindu favorirà il potenziamento dell'attuale sito produttivo, consentendo di produrre in Italia i prodotti di Piron che saranno commercializzati in tutto il mondo. "Questa operazione premia tenacia e fiducia della società nelle attività di ricerca e sviluppo", hanno dichiarato Italo Tommasin e Francesco Celentano, contitolari di Piron.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche:

28 giu. 2019 19:24