Softlab, Accademia per design e big data

Scienze sociali e data science insieme per gestire complessità

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 27 NOV - Un'Accademia che unisca big data e umanesimo. È il progetto della società di trasformazione digitale, fintech e cybersicurezza Softlab, presentato al convegno 'Quando il Design Thinking incontra la Data Science: verso la leadership digitale', nell'ambito della settimana della cultura d'impresa di Unindustria. L'accademia guarda al futuro dell'innovazione tecnologica in un mondo in cui il 65% dei bambini che frequentano le scuole primarie, secondo uno studio del World economic forum, farà un lavoro che ancora non esiste o è appena nato. In questo contesto, la contaminazione tra le scienze sociali e le scienze esatte è proposta come strategia per "gestire la complessità, anticiparne le evoluzioni e trarne vantaggio", come spiega il presidente di Softlab, Sargis Ghazaryan, per "non essere vittime" della rivoluzione di industria 4.0 "ma protagonisti". "Riteniamo che ci sia bisogno di formazione su temi di natura innovativa come la data analysis, che è la professione oggi più richiesta, non solo perché ce lo chiede il mercato" ma perché "la formazione è un elemento necessario e determinante per poter vincere le sfide del futuro", afferma il ceo di Softlab, Giovanni Casto.(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Leggi anche: