Formazione 4.0 in Gazzetta Ufficiale

Incentivo per spese sostenute nel 2018

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 25 GIU - E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (n.143 del 22 giugno) il decreto interministeriale che dà attuazione al credito di imposta sulle spese di formazione 4.0, firmato l'8 maggio dai ministri dello Sviluppo economico, dell'Economia e del Lavoro. L'obiettivo è sostenere le imprese nella formazione dei dipendenti necessaria per acquisire le competenze necessarie alla trasformazione digitale prevista dal 'Piano nazionale Impresa 4.0'. L'incentivo, previsto dalla Legge di Bilancio 2018 che ha stanziato 250 milioni di euro, prevede un credito di imposta del 40% delle spese ammissibili sostenute nel 2018 e nel limite massimo di 300.000 euro per ciascuna impresa beneficiaria. L'agevolazione si applica al costo aziendale del dipendente impegnato nei corsi, riferito alle ore o alle giornate di formazione, che può essere erogata da enti esterni all'azienda o dal personale interno. Possono accedere al credito d'imposta tutte le imprese residenti in Italia, indipendentemente dall'attività economica esercitata e dalle dimensioni. Le tecnologie abilitanti inserite nelle attività di formazione sono: big data e analisi dei dati; cloud e fog computing; cyber security; simulazione e sistemi cyber-fisici; prototipazione rapida; sistemi di visualizzazione, realtà virtuale e realtà aumentata; robotica avanzata e collaborativa; interfaccia uomo macchina; manifattura additiva (o stampa tridimensionale); internet delle cose e delle macchine; integrazione digitale dei processi aziendali. La condizione è che lo svolgimento di queste attività "sia espressamente disciplinato in contratti collettivi aziendali o territoriali".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Leggi anche:

13 nov. 2018 14:57