Skorpion, l'azienda dei prototipi del futuro

Azienda milanese investe in ricerca e sviluppo per ogni progetto

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 08 MAR - Dal telaio delle automobili alla scocca dei robot, passando per borse, accessori e lampade di design, fino ad arrivare ai prototipi di cuore per test chirurgici. Sono alcune delle creazioni, realizzate con tecnologie di stampa 3D, di Skorpion Engineering, azienda nata alle porte di Milano negli anni Duemila, che realizza prototipi attraverso tecnologie additive.

Partita con il settore automotive, negli ultimi anni l'azienda ha iniziato a creare prototipi per diversi settori, "in quanto un po' tutti hanno cominciato a capire l'importanza della additive manufacturing. Abbiamo così iniziato a fare progetti con case di moda fino ad arrivare, tre anni fa, al settore medicale", spiega il Ceo di Skorpion Engineering, Alessandra Cattaneo, sottolineando che grazie alle tecnologie di stampa 3D "si dimezzano tempi e costi, si realizza qualsiasi forma e si può personalizzare". Con la diffusione di Industria 4.0, l'attenzione verso queste tecnologie è cresciuta, quindi anche la concorrenza. "Noi però ci distinguiamo per l'esperienza e il know how più che decennale", puntualizza Cattaneo, spiegando che c'è anche un "forte impegno in ricerca e sviluppo per ogni progetto". Tra le creazioni per l'industria, "abbiamo realizzato diverse scocche di robot per Comau e abbiamo collaborato al progetto Yape", il robot postino per le consegne in città.

Il settore medicale, poi, "è stata una bella scommessa". Tutto è partito dalla richiesta di un medico del San Raffaele che aveva bisogno di un prototipo di cuore per fare dei test prima di andare in sala operatoria, con l'obiettivo di dimezzare i tempi delle operazioni e ridurre drasticamente il rischio di errore, racconta il Ceo. "Da tre anni lavoriamo in questo settore perché ci chiedono la stampa di organi per prove pre-chirurgiche, ma anche per far fare pratica a studenti e specializzandi". Per quanto riguarda il core business, che resta l'automotive, " la svolta quest'anno è stata la realizzazione di volanti con una nuova stampante 3D (tecnologia 'jet fusion'), che ci ha permesso di realizzare questi componenti in tempi molto rapidi". Ad oggi Skorpion Engineering, associata all'Api (Associazione piccole e medie industrie), realizza il 90% del fatturato in Italia, "prevalentemente nel settore automotive, ma la fetta torta degli altri settori sta crescendo".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Leggi anche: