Magazzini 4.0 per Made in Italy

Omlog, società emiliana, ha centri distributivi tra Europa e Asia

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 02 FEB - Una rete di magazzini automatizzati e interconnessi che distribuiscono circa 185 milioni di capi Made in Italy tra Europa e Asia all'anno. Così Omlog, società emiliana guidata da Roberto Fuochi, gestisce la logistica del fashion nel mondo. "Le nuove tecnologie sono diventate l'elemento di base per una logistica efficiente", spiega, aggiungendo che Omlog ha "una software house interna che ha sviluppato i programmi di gestione" dei centri logistici grazie ai quali "i capi vengono distribuiti in modo automatico ed è possibile monitorare tutte le attività di consegna in tempo reale". I magazzini si trovano principalmente in Italia, a Campegine (Reggio Emilia) dove l'azienda è nata, a Hong Kong, Pechino, Shanghai, Shenzhen e New York. "Attualmente abbiamo 350 persone che lavorano in Asia e movimentiamo 65 milioni di capi all'anno", mentre in Europa, Omlog distribuisce 120 milioni di pezzi circa. "Oggi tutti i processi devono essere guidati da sistemi estremamente efficienti", afferma il Ceo, sottolineando che "l'e-commerce ci ha imposto un cambiamento di questi sistemi perché richiede una logistica molto più sofisticata, che a sua volta richiede un supporto tecnologico di altissimo livello". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA