Sps, automazione industriale cresce

Wich, atteso +10% adesioni. Digitale è il motore

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 14 DIC - La fiera italiana dell'automazione, Sps Italia, cresce ed è sempre più trainata dal digitale. Nel 2018 "ci aspettiamo un incremento sia degli espositori che dei visitatori e prevediamo una crescita del 10% di adesioni". Lo ha detto l'amministratore delegato di Messe Frankfurt Italia, Donald Wich, presentando l'ottava edizione di Sps Italia, in programma a Parma dal 22 al 24 maggio, convinto che "sarà la più grande di tutti i tempi". ß "Automazione e digitale per l'industria" è il claim della manifestazioneßche nel 2018 torna con un ampliamento dello spazio fieristico e con un percorso dedicato alla Digital transformation. Altra novità è il padiglione 'Digital district', che accoglierà i principali player del mondo digitale,ßsoftware e della cyber security. Sarà un luogo per intraprendere un cammino comune che è quello della digitalizzazione delle fabbriche. "La trasformazione digitale sta diventando sempre più importante e il digitale rappresenta il motore della crescita, sia della fiera che del settore", spiega Wich, osservando che in questo contesto di "forte cambiamento, caratterizzato dalla digital disruption il piano del governo sta dando risultati particolarmente positivi". Il percorso sulla trasformazione digitale parte con il 'Know how 4.0' , il progetto attraverso il quale i visitatori potranno toccare con mano le soluzioni di Industria 4.0, le applicazioni dedicate alla robotica e all'intelligenza artificiale. In fiera ci sarà anche un'area, 'Fare cultura 4.0', dedicata alla formazione, con la presenza di Istituti tecnici, Università,ß incubatori, start up e digital innovation hub. A questo si aggiunge il contributo delle associazioni di categoria partner dell'evento - Anie, Assofluid, Aidam, Assiot, Anima - presenti nell'area con progetti dedicati e desk formativi. "Sps, nata 25 anni fa a Norimberga dall'intuizione di un imprenditore,ßoggi è il punto di riferimento dell'automazione industriale", spiega Wich, aggiungendo che Messe Frankfurt "l'ha resa un brand internazionale". Nel 2018 per la prima volta la fiera sbarcherà a anche Dubai. L'ente fieristico tedesco cresce e si appresta a chiudere il 2017 con un fatturato di 661 milioni di euro, rispetto ai 647 milioni del 2016. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: