Gozzi (Federacciai), 4.0 non brucerà lavoro

Cambieranno profili professionali

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 2 NOV - Per la siderurgia italiana "c'è il grande tema del 4.0 e dell'applicazione al siderurgico della tecnologia". Lo afferma il presidente di Federacciai Antonio Gozzi che sottolinea come con l'adeguamento tecnologico della siderurgia "nascono i primi laminatoi con l'intelligenza artificiale".

"Siamo in una fase un po' più che sperimentale", afferma precisando però che nel settore le tecnologie "non bruceranno posti di lavoro, tutt'al più ci sarà un cambiamento dei profili professionali con gli operai che diventeranno sempre più dei periti".

Secondo Gozzi "non ci dovrebbe essere grande distruzione di manodopera con l'innovazione, che, al contrario, assicurerà il vantaggio competitivo necessario alle imprese per proseguire e salvare posti di lavoro".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA