Industria 4.0: Open day digital Saras

Azienda Moratti apripista neo-rivoluzione,"scommessa del futuro"

Redazione ANSA CAGLIARI
(ANSA) - CAGLIARI, 12 OTT - Realtà virtuale per formare gli operatori, algoritmi per ottimizzare il ciclo degli impianti, tablet per registrare le informazioni raccolte sul campo così da trasformarle in patrimonio di conoscenza comune: pillole di Indistry 4.0, innovazioni progettate nell'ambito del programma #digitalSaras che gli ingegneri di domani hanno potuto toccare con mano. Dove? All'Open day Saras organizzato dall'azienda dei Moratti proprio nella raffineria della controllata Sarlux, a Sarroch. Qui, a 50 studenti della facoltà di ingegneria chimica, meccanica ed elettronica dell'Università di Cagliari e dell'Istituto tecnico-liceo di scienze applicate "Giua", il team del Laboratorio digital ha illustrato i primi progetti pilota avviati a inizio 2017, alcuni dei quali entrano ora in fase di industrializzazione. Non è l'avvio della quarta rivoluzione industriale per Sarroch, che vede i suoi impianti al centro di diversi digital, tuttavia l'entrata a regime di alcuni progetti pilota rappresenta "uno spartiacque importante" che l'azienda ha voluto condividere. "La gestione dei big data e l'applicazione delle altre tecnologie dell'Industry 4.0 ci consentiranno di migliorare i nostri processi a costi sostenibili, per restare uno degli operatori leader della raffinazione", ha detto ai giovani Dario Scaffardi, vice presidente esecutivo e direttore generale Saras. Le informazioni, ovvero i dati, sono il motore di questa trasformazione anche secondo il direttore Pianificazione e sviluppo, Giuseppe Citterio: "La capacità di analizzare e sfruttare questi dati rappresenta la nuova ricchezza del nostro tempo, noi produciamo carburante sostenibile per il futuro e i dati sono fondamentali". L'amministratore delegato di Sarlux, Carlo Guarrata, rivolgendosi agli studenti ha sottolineato: "voi dovrete essere in grado di interpretare la leadership digitale, Industry 4.0 è una scommessa culturale che si vince se il beneficio apportato dall'innovazione è tangibile. Noi cerchiamo di lavorare d'anticipo, innovando prima di essere costretti a farlo". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA