Assolombarda,in Europa 4 mila attacchi pc al giorno

Associazione chiede misure strutturali per cyber securty

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 02 OTT - "In Europa nel 2016 si sono verificati più di 4.000 attacchi informatici al giorno a danno delle imprese, con conseguenze sempre più pesanti anche in Italia. Basti pensare che sono necessari circa 50 giorni per rimediare a eventuali violazioni cyber". Così, il vicepresidente di Assolombarda, Alessandro Spada, ha aperto i lavori della prima tappa del roadshow "Cyber security. L'evoluzione della sicurezza nell'ecosistema 4.0".

"L'80% delle aziende europee sembra aver subito almeno un attacco informatico", aggiunge Spada. In Italia l'attenzione "è crescente" come dimostrano gli "investimenti in cybersecutiy, che lo scorso anno hanno raggiunto quota 1,24 miliardi di euro", ma "resta ancora molto da fare" e ricorda il secondo appuntamento il 22 novembre a Roma. Per Assolombarda "servono misure strutturali" per lo sviluppo e l'implementazione di soluzioni di sicurezza delle reti e delle infrastrutture, insieme aßuna strategia diffusa a tutte le funzioni aziendali. Per incoraggiare anche le aziende più piccole ad adottare sistemi di sicurezza "è necessario promuovere la realizzazione di piattaforme aperte, gestite da terzi, che rendono accessibili anche alle pmi gli strumenti di difesa".

Alla luce del piano nazionale Industria 4.0, si rende ancora più necessaria "una maggiore diffusione della cultura della sicurezza informatica tra le imprese", aggiunge Alvise Biffi, coordinatore dell'Advisory Board Cyber Scurity di Assolombarda, costituito due anni fa per aiutare le aziende a identificare il rischio cyber. L'Associazione degli imprenditori lombardi ha anche lanciato, a maggio 2017, il 'Cyber security check', un'autovalutazione on line per tutte le impreseß che fornisce un quadro sul livello di rischio della propria azienda, individuando gli aspetti strategici per mettere in sicurezza i propri impianti. "In pochi mesi abbiamo registrato un buon riscontro da parte delle imprese italiane, con un centinaio di check effettuati", afferma Biffi. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA