Gardini, a rischio 3 mln lavoratori

Alleanza Cooperative, investire su formazione, bene Governo

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 29 SET - In Italia si stima che, nei prossimi 15 anni, 3 milioni di lavoratori dei settori agricoltura, commercio e manifattura, pari a circa il 15% della forza lavoro, rischiano di "essere sostituiti dall'automazione". E’ quanto sostiene il presidente dell’Alleanza delle cooperative italiane, Maurizio Gardini, che plaude all'iniziativa del Governo di inserire “il credito d’imposta per le attività formative sulle nuove tecnologie nella prossima legge di bilancio”. Durante un workshop su “la cooperazione nella trasformazione digitale del lavoro”, organizzato nell'ambito del G7 Italia, Gardini sottolinea che "utili e persone occupate devono andare di pari passo. Non si possono sacrificare le persone sull’altare del profitto nel nome della digitalizzazione. La nostra posizione è si all'innovazione che crea occupazione". Nello scenario che si prospetta, è fondamentale "un investimento straordinario nella formazione e nell’istruzione", spiega il presidente dell'Alleanza cooperativa, aggiungendo che "in Italia solo l’8,3% dei lavoratori sono impegnati in programmi di formazione permanente, al di sotto della media europea 10,8%”.(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA