Meccanica cresce del 5,8% con industria 4.0

Rapporto Prometeia-Intesa, manifatturiero prosegue corsa +4,7%

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 2 AGO - Brillano i fatturati della meccanica italiana (+5,8%), grazie alla domanda interna favorita dagli incentivi di Industria 4.0 e un export più brillante di quello tedesco (+4.2% contro un +3.4%). Lo dice il Rapporto Analisi dei Settori Industriali di luglio di Prometeia-Intesa Sanpaolo, secondo cui nei primi cinque mesi dell'anno è tutto il manifatturiero che ha preso slancio, +4,7% del fatturato, tornando così ai livelli 2011, pur sempre 9 punti inferiore al picco del 2008.

La meccanica torna tra i comparti a maggior potenziale. Fra gennaio e maggio infatti il suo fatturato ha registrato appunto un +5.8%, sostenuto innanzitutto dalla componente interna (+9,5%). Per il rapporto quindi, la flessione degli acquisti di macchinari del primo trimestre era un effetto (temporaneo) per l'incertezza sul rinnovo del Superammortamento e la mancanza di chiarezza sulle norme dell'Iperammortamento.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA