Industria: Lombardia cresce, c'è 4.0

Ribolla, -0,1% sul primo trimestre è assestamento fisiologico

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 27 LUG - La produzione industriale lombarda continua a crescere rispetto all'anno scorso (+2,5%), ma resta stabile rispetto al primo trimestre (-0,1%). Lo rileva l'indagine sul secondo trimestre di Unioncamere su oltre 2.800 aziende manifatturiere, tra industriali ed artigiane. Dati che, per Alberto Ribolla, presidente di Confindustria Lombardia, vanno interpretati nell'ottica di un assestamento fisiologico. Il -0,1% congiunturale viene letto come "una stabilizzazione sui livelli registrati nel corso della scorsa rilevazione", mentre il "+2,5% tendenziale è un dato importante, soprattutto in un'ottica di medio-lungo periodo". Ribolla ha sottolineato come sul fronte dei beni di investimento sia evidente lo stimolo del Piano Industria 4.0, auspicandone un prolungamento con l'integrazione di ulteriori misure, "per esempio legate al costo del lavoro". La Lombardia, ha detto, è "un punto di riferimento nazionale ed europeo su Industria 4.0 e più in generale sul manifatturiero". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA