Al via la fabbrica digitale bresciana

E' aperta alle pmi e alle scuole per l'alternanza lavoro

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 15 NOV - In un ex opificio alle porte di Brescia nasce la prima fabbrica digitale del territorio a sostegno della trasformazione 4.0 delle piccole e medie imprese. Si chiama "Sfida Italia 4.0" ed è un complesso tecnologico di 1.000 metri quadri che ospita tre mini fabbriche, laboratori e aule dove conoscere, capire e sperimentare l'applicazione e le logiche del 4.0.

Il progetto, ideato dalla società di consulenza strategica e organizzativa Sei Consulting, è frutto di due anni di lavoro e della collaborazione con 24 partner industriali. La 'factory' sarà inaugurata ufficialmente il 16 novembre e sarà aperta alle imprese, che potranno addestrare le figure chiave (tecniche e manageriali) per vincere la sfida dell'innovazione, e alle scuole per percorsi attivi di alternanza scuola-lavoro. Le tre mini fabbriche realizzate all'interno dell'hub daranno agli imprenditori la possibilità di vivere percorsi esperenziali e di toccare con mano le tecnologie applicabili in una pmi, per comprendere così come favorire l'innovazione nella propria azienda.

In 'Sfida 4.0' ci sono aree dedicate alla robotica collaborativa, all'Internet of Things (sensoristica applicata al prodotto) e alla prototipazione con stampanti 3d. Per la realizzazione della digital factory, Sei Consulting ha coinvolto non solo le imprese bresciane ma anche quelle di altre province (da Udine a Torino, passando per Vicenza, Bergamo e arrivando fino a Napoli e Cosenza), oltre a realtà istituzionali del territorio, alle rappresentanze confindustriali di Cremona e Mantova.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA