Majors e Ryder Cup a Parigi, 2018 si annuncia stellare

I 4 tornei più prestigiosi e la sfida Usa-Europa: sarà anno show

Redazione ANSA

Dai "Majors", i 4 tornei più prestigiosi del golf professionistico, all'edizione francese della Ryder Cup che metterà di fronte Usa ed Europa, il 2018 sarà all'insegna del grande golf. Cinque gli appuntamenti più importanti della stagione: The Masters, U.S. Open, The Open Championship e PGA Championship. Oltre alla Ryder, che fa parte però di una competizione a squadre. Si comincia ad Augusta (Georgia), negli Stati Uniti, col The Masters, la competizione più giovane tra i Majors (è nata nel 1934) ma tra le più seguite. Dal 5 all'8 aprile ad attendere gli appassionati un vero show. All'Augusta National Golf Club (par 72) si sfideranno i migliori giocatori al mondo. A difendere il titolo lo spagnolo Sergio Garcia che lo scorso anno s'è aggiudicato la mitica "Green Jacket" vincendo il suo primo major in carriera dopo 73 tentativi falliti. In una sfida al fotofinish vinta contro il campione olimpico Justin Rose. Poi sarà il turno degli U.S. Open che, inaugurati nel 1895, si tengono ogni anno in una città diversa degli States. Stavolta si disputeranno dal 14 al 17 giugno a Southampton, New York, sul percorso del Shinnecock Hills Golf Club (par 70). In palio anche un montepremi monstre da 12 milioni di dollari con lo statunitense Brooks Koepka intenzionato a ripetere l'exploit del 2017. Dal 19 al 22 luglio ecco l'Open Championship (chiamato anche British Open), il più antico torneo del mondo (la prima edizione risale al 1860). Ad Angus, in Scozia, lo spettacolo sarà garantito. "Teatro" dell'evento il Carnoustie Golf Links (par 71). L'edizione 2017 è stata portata a casa dall'americano Jordan Spieth. Il PGA Championship (9-12 agosto) farà da prologo alla Ryder Cup. A St. Louis, nello stato del Missouri, al Bellerive Country Club (par 71), Francesco Molinari proverà a centrare l'impresa sfiorata nella passata stagione. Quando il torinese, autore di una super prova, s'è dovuto arrendere solo alla formidabile classe di Justin Thomas. Quindi sarà il turno della Ryder Cup, che per la prima volta dal 1927 si disputerà in Francia. Il Golf National a Saint-Quentin-en-Yvelines (uno dei pochi green europei in grado di accogliere 80.000 spettatori) ospiterà la terza competizione più seguita al mondo dopo Olimpiadi e mondiali di calcio. Dal 25 al 30 settembre, a darsi battaglia saranno il Team Europa e quello statunitense, che s'è aggiudicato il titolo nell'ultima edizione del 2016.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: