Golf: LPGA e LET, join venture per crescita movimento europeo

Il modello americano per aprire in toto strada professionismo

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 28 NOV - Una joint venture tra LPGA e LET per migliorare il golf professionistico in Europa.
    E' questa l'importante novità per far crescere il movimento continentale del "green" in rosa e farlo arrivare ai livelli di quello americano. 
 "Due squadre unite per uno scopo comune, creando opportunità che da sole non potremmo raggiungere". Marta Figueras-Dotti, presidente del consiglio d'amministrazione del Ladies European Tour, ha rivelato le ambizioni di questa nuova lega volta ad alimentare la passione per il golf e la carriera da professioniste delle atlete.
    Una battaglia che in Italia sta interessando lo sport femminile, dal calcio al basket dalla pallavolo al rugby, con un emendamento alla Legge di Stabilità da parte del governo che potrebbe avere effetti rivoluzionari e aprire la strada al professionismo.
    Pari opportunità offrendo anche alle donne e non solo agli uomini, "la possibilità d'inseguire i propri sogni nel golf".
    Queste le dichiarazioni di Mike Whan, commissario LPGA Tour.
    Whan è stato tra gli artefici della crescita del golf negli Stati Uniti, con la percentuale di atlete junior salita dal 20 al 36% rispetto a 10 anni fa. Tra aumento delle "borse" LPGA dell'80% e il numero dei tornei giocati ogni anno salito del 50%. E ora il LPGA Tour vuole lavorare per far crescere il golf anche in Europa. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA