Anna Roscio vicecapitana team Europa

A Parigi affiancherà la Alsuguren: “Orgoglio e privilegio"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 12 MAG - Anna Roscio Molinari vicecapitana della selezione europea alla Junior Ryder Cup 2018 (24-25 settembre a Parigi) di golf: affiancherà la capitana Maïtena Alsuguren. Già coordinatrice delle squadre femminili dilettantistiche della Federazione Italiana Golf, ha ricevuto la nomina ufficiale dall'European Tour dopo la proposta dell'EGA (European Golf Association). "E' un onore e un orgoglio - dichiara la Roscio - avere l'opportunità di partecipare ad un evento del genere in queste vesti. Spero di avere al mio fianco anche qualche giocatore azzurro". Come la Ryder Cup (in programma dal 28 al 30 settembre al Le Golf National di Guayncourt, Parigi), la Junior Ryder Cup è una competizione biennale che vede sfidarsi Stati Uniti ed Europa.
    Le squadre, miste, sono composte da 12 giocatori (6 ragazzi e altrettante ragazze) di età inferiore ai 18 anni. La gara si giocherà al Golf Disneyland di Parigi all'interno di uno scenario meraviglioso. E sul green potrebbe esserci anche Alessia Nobilio, tra le giocatrici più forti e promettenti del panorama italiano. Ma non solo. A livello femminile l'Italgolf può infatti vantare 7 atlete inserite tra le migliori 100 al mondo. "Il futuro - sottolinea con orgoglio la Roscio - è dalla nostra parte. Non vedo l'ora di cominciare quest'avventura.
    Verso la fine di maggio andrò in Inghilterra per incontrare al Wentworth Club di Virginia Water (proprio in occasione del BMW PGA Championship, torneo considerato da molti come il quinto major del golf) la capitana Alsuguren e pianificare il lavoro da intraprendere. Non c'è tempo da perdere". Bottino pieno per la Roscio. Perché la golfista, che è anche moglie di Edoardo Molinari, è stata confermata capitana del Continental Team nel Vagliano Trophy 2019 (match biennale tra le selezioni di Gran Bretagna & Irlanda e dell'Europa Continentale) che si giocherà al Royal St.George's Golf Club (Sandwich, Kent, Inghilterra). Dopo la doppia impresa del 2015 e del 2017 la Roscio in Gran Bretagna (28-29 giugno 2019) tenterà una storica tripletta. "E' un periodo pieno di belle notizie e novità, ricco d'impegni davvero stimolanti. Spero di affrontarli al meglio". Alla Junior Ryder Cup di settembre (competizione pensata nel 1995, con prima edizione datata 1997) l'Italia sarà dunque rappresentata da una torinese doc che da giocatrice ha vinto il campionato italiano "Match play" e fatto parte anche della Nazionale: Anna Roscio Molinari. Che tra i suoi sogni annovera pure quello di vedere presto un Open d'Italia al femminile: "Sarebbe bellissimo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA