Tanti romani scoprono il golf sul green di Villa Borghese

Sole, colpi e buche per famiglie e bambini. Esposta Ryder Cup

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 6 OTT - Tante famiglie per una giornata all'insegna del golf. In vista dell'Open d'Italia in programma all'Olgiata Golf Club dal 10 al 13 ottobre, oggi a Villa Borghese bambini accompagnati dai genitori e appassionati si sono potuti cimentare gratuitamente nel provare diversi colpi negli stand allestiti dalla Federgolf nell'ovale di Piazza di Siena. L'evento è la terza tappa stagionale del progetto 'Road to Rome 2022' in vista della sfida tra Europa e Usa che si terrà al 'Marco Simone golf country club' tra tre anni. Non a caso, ospite d'onore dell'evento, il trofeo Ryder Cup, esposto al pubblico che ha così potuto ammirarlo e scattare selfie. Presenti anche il numero uno della Federazione italiana golf Franco Chimenti e l'assessore Sport, Politiche giovanili e grandi eventi Daniele Frongia. “Un evento molto importante in vista della Ryder Cup ma anche come momento per avvicinare il grande pubblico a uno sport che non possiamo e non dobbiamo considerare elitario. Si pensi all'ottima iniziativa della Fig sul tesseramento a dieci euro oltre a questo splendido villaggio a Piazza di Siena, gratuito, dove centinaia di bambini durante la giornata proveranno questo sport straordinario".
    Il presidente della Fig ha aggiunto: "Siamo fortunati perché la location è bellissima - le parole di Chimenti - è fondamentale portare il golf tra i bambini, uno sport educativo al massimo dove non ci sono imbrogli e questo diventa formativo per i giovani, oggi è uno spettacolo che ci fa capire dove si dirige il golf in Italia. Roma e il Lazio diventeranno una regione di culto in Italia e nel mondo". A fargli da eco il dg progetto Ryder Cup 2022, Gian Paolo Montali: "Questo è l'inizio dell'Open per le famiglie - ha spiegato Montali - questi eventi sono molto importanti per il progetto. La cosa bellissima di oggi sono le famiglie e i bambini, il miglior viatico per l'Open e la stessa Ryder".
    Il presidente dell'Istituto per il credito sportivo, Andrea Abodi, ha invece chiarito che "il significato di questa giornata è in relazione anche al progetto 'Golf a scuola' con la Fig, che sta cercando di seminare dopo la Ryder Cup una politica di apertura a una disciplina che è sempre più inclusiva e di educazione con una particolare attenzione all'ambiente, noi sosteniamo anche il progetto 'Impegnati nel verde' che premia i circoli più virtuosi dal punto di vista ambientale. Sono tutti segnali di crescita". "Mi piacerebbe - ha proseguito Abodi - che questa domenica lasciasse anche una progettualità su cui stiamo già lavorando con la federazione di campi pratica pubblici nelle ville storiche e nei parchi della città e non solo. Il golf aperto a tutti: la banca darà il suo contributo, per non disperdere l'obiettivo dell'investimento Ryder Cup".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: