Da un Garcia all'altro, ecco Sebastian

La Spagna scopre cugino del 'Nino', protagonista sul green

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 6 MAG - Da un Garcia all'altro. Sebastian Rodriguez sulle orme del cugino Sergio, con il sogno di emulare i suoi successi. Prima la vittoria sull'Alps Tour nell'Abruzzo Open Dailies Total 1 a Miglianico. Poi il secondo posto beffa nel Challenge de Espana dopo aver sfiorato a lungo il successo. Sebastian Garcia Rodriguez, trentenne di Madrid, sembra aver raggiunto la piena maturità sul green. Appassionato di sport e motori, Garcia jr è diventato professionista nel 2011. Da anni deve fare i conti con il cognome, scomodo, del cugino. Non un giocatore qualunque, ma tra i migliori interpreti della disciplina. "El Nino" nella Ryder Cup 2018 di Parigi ha realizzato il primato di punti (25,5) mai segnati prima da nessun giocatore, superando Nick Faldo (fermo a 25). Il tutto dopo aver vinto, nel 2017, Il Masters Tournament. Con il primo trionfo Major arrivato ad Augusta, nel tempio del green, dopo vent'anni di delusioni e settantatré tentativi. Nominato, sempre nel '17, miglior giocatore dell'European Tour, Garcia è tra i campionissimi del green. Ma, seppur a piccoli passi, la Spagna e il golf ora stanno scoprendo anche il cugino Sebastian. Per la serie, buon sangue non mente.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: