Ranking mondiale, Johnson resta in testa

Balzo in avanti di F.Molinari, 15/o e a un passo dal record

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 18 GIU - Con il trionfo bis allo U.S.Open Brooks Koepka è passato dal 9/o al 4/o posto del ranking mondiale portandosi a ridosso del podio. Grande impresa dell'americano, che dopo la doppietta major sogna la leadership.
    Occupata ancora da Dustin Johnson, rammaricato per la mancata vittoria a Southampton (3/o posto) ma felice per aver difeso il trono. Rientra all'interno della Top 10 il britannico Tommy Fleetwood (ora 10/o), dopo il secondo posto rimediato a Southampton (New York) grazie a un ultimo giro super chiuso in 63 (-7). Sul secondo e terzo gradino del podio ci sono sempre Justin Thomas e Justin Rose. Mentre Jordan Spieth e Jon Rahm scivolano rispettivamente in 5/a e 6/a posizione. Perdono terreno anche Rory McIlroy (adesso 7/o), Rickie Fowler (8/o) e Jason Day (9/o). Mentre Patrick Reed guadagna l'11/a piazza. Bel salto in avanti anche per Francesco Molinari che vola dalla 18/a alla 15/a posizione. L'azzurro è vicinissimo al record italiano (occupato insieme al fratello Edoardo) che nel 2017 gli ha permesso di raggiungere la 14/a posizione. Solo 79/o, invece, Tiger Woods. Che con l'uscita al taglio nella 118/a edizione dello Us Open ha perso la possibilità di entrare nella Top 50. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA