Johnson esulta, ora Us Open da leader

L'americano spodesta Thomas dal trono mondiale. Spieth ora è 4/o

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - "Sono davvero felice di aver riconquistato la leadership mondiale ma adesso devo rimanere concentrato. Allo U.S.Open vado per vincere". Dustin Johnson con la vittoria al FedEx St. Jude Classic di golf è tornato in vetta all'Official world ranking. Dopo 27 giorni è già finita, almeno per il momento, l'era di Justin Thomas. Per via dello strapotere di Johnson, che con il successo a Memphis (Tennessee) ha ottenuto la diciottesima gioia in carriera. Rimediando il secondo trionfo stagionale dopo aver vinto, lo scorso gennaio, il Sentry Tournament of Champions. E adesso l'americano si gode la sua rivincita, con la testa già proiettata verso lo U.S.Open, secondo major stagionale. Un torneo attesissimo, che vedrà in campo tutti i migliori al mondo. Con il 33enne di Columbia (Carolina del Sud) che dopo il trionfo del 2016 punta a una storica doppietta. "Non vedo l'ora di giocare questa - rassegna - le parole di Johnson -, ho grandi aspettative". Il sorpasso di Johnson ma non solo. Nella graduatoria mondiale Jordan Spieth scavalca Jon Rahm e torna al 4/o posto. Mentre Paul Casey si proietta in 11/a posizione superando il connazionale Tommy Fleetwood. Con Marc Leishman che ottiene la 14/a piazza ai danni di Sergio Garcia (15/o). Invariata la posizione di Francesco Molinari, sempre 18/o. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: