Papa 'commissaria' diocesi ribelle

Vescovo contestato da suoi fedeli per motivi etnici lascia

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 19 FEB - Papa Francesco ha deciso di 'commissariare' la diocesi di Ahiara, in Nigeria, inviando un Amministratore Apostolico. Da anni la diocesi è al centro di una questione forse senza precedenti: la mancata accettazione, da parte delle persone della diocesi, del vescovo nominato nel 2012 da Papa Benedetto XVI, per ragioni etniche. Papa Francesco era già intervenuto sulla questione, a giugno dello scorso anno, richiamando laici e sacerdoti sul loro comportamento e chiedendo "totale obbedienza al Papa". Oggi si scrive un nuovo capitolo: "Il Santo Padre Francesco - riferisce la sala stampa vaticana - ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Ahiara, presentata da mons. Peter Ebere Okpaleke, e al tempo stesso ha nominato Amministratore Apostolico della medesima diocesi mons. Lucius Iwejuru Ugorji". Mons. Okpaleke è il vescovo che non era stato accettato dai suoi fedeli perché appartenente alla etnia Iboe non dall'etnia Mbaise maggioritaria nella diocesi di Ahiara.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: