Crisi Alitalia cambia viaggi a Lourdes

Accordo Orp-Albastar. Accoglienza santuari a chi arriva solo

ROMA - La crisi dell'Alitalia ha investito anche il mondo dei pellegrinaggi. La compagnia aerea "ha sospeso i voli charter per Lourdes e ridotto i voli per la Terra Santa". Lo riferisce l'Opera Romana Pellegrinaggi aggiungendo di aver raggiunto un accordo con la compagnia aerea Albastar, basato sulla programmazione dei voli di linea diretti a Lourdes, il santuario mariano sui Pirenei francesi.

La compagnia Albastar negli ultimi anni si è specializzata nei pellegrinaggi religiosi: trasporta ogni anno dai diversi scali europei a Lourdes circa 80.000 pellegrini e inoltre forma il suo personale a bordo presso ospedali specializzati per la cura e l'assistenza di persone con mobilità ridotta.

La nuova collaborazione tra l'Orp e il vettore aereo "ha permesso l'accelerazione di un progetto che l'Opera e il Santuario di Lourdes stavano studiando da tempo. Il progressivo cambio generazionale nel mondo dei pellegrinaggi, con l'avvento della possibilità di prenotare on line aerei alberghi e servizi sta portando sempre più pellegrini - spiegano dallo storico ente che organizza viaggi di fede - ad arrivare a Lourdes in maniera autonoma". E quindi cambia il modo di fare pellegrinaggio: si potrà partire anche da soli e poi ritrovare un gruppo dell'Opera Romana sul luogo.

"Lourdes per tutti" è il nuovo progetto dell'Orp che sarà presentato giovedì 8 giugno a Roma.

"La collaborazione tra il Santuario e Orp propone ai pellegrini individuali di entrare in un cammino di fede che sia personale sì ma anche comunitario", afferma mons. D'Arodes de Peyriague Vice-Rettore del Santuario di Lourdes.

"Abbiamo messo a disposizione del Santuario la nostra pluriennale esperienza di accoglienza dei pellegrini a Roma. L'Opera Romana Pellegrinaggi ha intercettato i cambiamenti avvenuti nel mondo del pellegrinaggio e oggi si apre ai pellegrini individuali, ai giovani, alle famiglie, con voli diretti low cost e una serie di servizi che permetteranno a tutti di vivere l'esperienza a Lourdes, sempre unica e toccante, in modo del tutto innovativo" afferma mons. Liberio Andreatta, Amministratore Delegato dell'Opera Romana Pellegrinaggi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Industry 4.0 dell'ANSA