Vescovo Norcia, Papa vicino terremotati

Mons. Boccardo, "la ricostruzione ancora non si vede"

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 26 MAR - Papa Francesco ha ricevuto mons. Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia. "Ho avuto modo di raccontargli un po' le attese, le speranze, le delusioni e anche le frustrazioni della mia gente. Il Papa, come sempre, mi ha chiesto di portare la sua benedizione", ha detto il vescovo a Vatican News. "Le speranze - ha precisato l'arcivescovo - sono quelle di ritrovare una vita dignitosa e sicura. Adesso, dignitosa lo è più o meno, perché le case sono inagibili, ma per fortuna sono state consegnate quasi tutte le casette di legno. Dunque, una vita famigliare e sociale sta riprendendo piano piano". "Le frustrazioni sono dovute alle tante promesse che sono state fatte e al grande ritardo circa la realizzazione di queste. Per cui c'è un po' di amarezza e delusione. Di fatto la ricostruzione, quella vera, non c'è, non si vede nulla". Quindi - ha aggiunto il presule - "il Papa ha rinnovato ancora oggi la sua vicinanza e la sua sollecitudine per la gente di tutta la Valnerina".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA