Gabrielli al Papa, vigili contro minacce

Bergoglio: 'Grazie vostro lavoro contro pazzi che fanno stragi'

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 26 MAR - "Gli uomini e le donne della Polizia di Stato, che concorrono alla sua sicurezza, continueranno a garantire la sicurezza di questa sede santa e della sua persona e di questa straordinaria grande città di Roma, sede della cristianità, che dalla propaganda terroristica e jihadista è portata a simbolo da colpire". Lo ha detto il Capo della Polizia Franco Gabrielli salutando il Papa che oggi ha ricevuto in udienza l'Ispettorato di Pubblica Sicurezza presso il Vaticano. Gabrielli ha sottolineato: "Questi tempi trascorsi non ci convincono dell'ineluttabiltà degli eventi, del fatto che la minaccia sia passata. La minaccia è incombente ma gli uomini e le donne della polizia sapranno fare argine a tutto quanto di male è intorno a noi". Il Papa ha ringraziato calorosamente gli uomini addetti alla sicurezza: "Lavorate per custodire la gente e me, non so come ringraziarvi", custodite e proteggete, "che non ci sia qualche pazzo che fa una strage e che rovina tante famiglie".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA