Vaticano: Pg,a esame 2 casi abusi minori

Verso primo processo autoriciclaggio. Sequestri per 25 mln euro

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 3 FEB - L'autorità giudiziaria vaticana ha depositato la prima richiesta di rinvio a giudizio per un caso di presunto autoriciclaggio. Lo ha reso noto il Promotore di Giustizia, Gian Piero Milano, inaugurando l'Anno Giudiziario. Grazie anche a "conferme provenienti da attività di cooperazione internazionale" è stata depositata "pochi giorni or sono, una richiesta, la prima, di rinvio a giudizio per autoriciclaggio". "Posso anticipare che a questa prima iniziativa farà seguito, in tempi brevi, una seconda". Poi Milano ha riferito che "sono recentemente giunti all'attenzione dell'Ufficio del Promotore di Giustizia due casi di differente configurazione e rilevanza rientranti nell'ambito dei delitti contro la persona, in particolare contro i minori". Infine ha detto che nel quinquennio 2013-2017 è stato disposto il sequestro di 21,8 milioni di euro, nonché di 4,7 milioni di dollari, 1,4 milioni di sterline britanniche, 805mila di dollari australiani e 650mila franchi svizzeri, a titolo "cautelare".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA