Papa, usura strangola vittime come serpe

"Appello a etica banche, gioco d'azzardo è patologia"

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 3 FEB - "L'usura umilia e uccide. L'usura è un male antico e purtroppo ancora sommerso che, come un serpente, strangola le vittime. Bisogna prevenirla, sottraendo le persone alla patologia del debito fatto per la sussistenza o per salvare l'azienda". Lo ha detto il Papa ricevendo in udienza la Consulta Nazionale Antiusura. Poi un appello al sistema bancario affinché vigili sulla "qualità etica delle attività degli istituti di credito". Alle banche Bergoglio ricorda che molte "sono nate e si sono diffuse nel mondo proprio per sottrarre i poveri all'usura con prestiti senza pegno e senza interessi". Infine Papa Francesco chiede alle autorità di disincentivare "strumenti che, direttamente o indirettamente, sono causa di usura, come ad esempio il gioco d'azzardo, una patologia che ti prende e ti ammazza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: