Apple rimuove videogioco razzista dallo store iPhone, si uccidevano Talebani

Apple rimuove videogioco razzista dallo store iPhone, si uccidevano Talebani

Afghanistan ’11, videogioco pubblicato quest’anno su App Store e conversione di quello per PC dell’anno scorso, è stato rimosso dal negozio Apple. Motivazione: “pone come nemici membri di uno specifico governo o altra entità reale”. I nemici in questione, come il titolo può suggerire, erano i Talebani. Nel 2011, un videogioco di nome Pacific Strike era stato rimosso per lo stesso motivo: in quanto ambientato nella seconda Guerra Mondiale, mostrava delle bandiere giapponesi tra le fila degli avversari.

Post correlati