Steam dice stop ai Bitcoin come metodo di pagamento

Steam dice stop ai Bitcoin come metodo di pagamento

Steam, il più grande store online del mondo di videogiochi per PC, ha interrotto oggi il supporto ai Bitcoin come sistema di pagamento. Alla base della decisione ci sarebbe la constatazione che la moneta virtuale è troppo volatile, e che i costi di transazione per ogni singola operazione sarebbero passati dai 20 centesimi dell’inizio ai 20 dollari attuali, insostenibili per i consumatori. Valve non si dice non disposta a ritornare sui propri bassi, ma al momento il Bitcoin si rivela ancora una volta ingestibile (o scomodo) come sostituto della moneta principale. Recentemente Bitcoin ha toccato i 252 miliardi di dollari di capitalizzazione, toccando i 15.000 dollari di costo per unità.

Post correlati