GameStop, quadrimestre in calo e nuovo CEO in carica

Shane Kim è il quarto CEO di GameStop in pochi mesi.

Un ex direttore esecutivo del settore Xbox di Microsoft (NASDAQ:MSFT), Shane Kim, è stato nominato CEO ad interim di GameStop (NASDAQ:GME), la principale catena mondiale di vendita di videogiochi al dettaglio. L’azienda è ancora alla ricerca di un CEO definitivo dopo la riorganizzazione degli scorsi mesi, ma Kim fa parte del consiglio esecutivo dal 2011, dopo aver lavorato 19 anni nel settore console di Microsoft. A lui si deve il lancio della console originale e di Xbox 360.

Kim è il quarto CEO di GameStop dal novembre 2017, quando lo storico direttore J. Paul Raines si ritirò per motivi di salute, venendo a mancare poco dopo. L’ultimo CEO in carica, Mike Mauler, ha abbandonato la posizione pochi mesi fa per ragioni personali. Nei risultati fiscali per il primo quarto del 2018, GameStop ha dichiarato una calo del 5.5 per cento nelle vendite, con un profitto di 657 milioni di dollari. Anche le vendite dell’usato sono calate, meno il 5.8 per cento rispetto allo stesso periodo lo scorso anno. Il nuovo hardware, Switch in primis, ha visto le vendite costituire il 18.6 per cento dei guadagni globali.

Post correlati