The World Ends With You: Final Remix, la recensione

The World Ends With You: Final Remix, la recensione

Cavalcando un’epoca in cui i giochi “stylish” erano il massimo del trendy, The World Ends With You era in primis un gioco di ruolo giapponese che cercava di introdurre qualcosa di nuovo grazie ai controlli touch. Lo ha fatto su Nintendo DS e poi anche su iOS e Android, meritandosi oggi una remaster in HD per la console portatile del momento, Nintendo Switch. Basato essenzialmente sul tocco, il gioco resta molto simile alla vecchia versione se giocato in portatile, mentre sulla TV si gioca con un solo Joy-Con, che funge anche da puntatore.

Ci si abitua alle meccaniche del gioco piuttosto in fretta, per restare piuttosto catturati dai personaggi e dalla storia, ora tradotta anche in italiano. Un’ottima notizia, vista la quantità di dialoghi spropositata nella quale il gioco indugia. Il gioco non tarda a catturare, grazie a un sistema di potenziamenti che si basa su tutte le possibili combinazioni dei power-up a disposizione. I combattimenti sembrano relativamente semplici e ripetitivi all’inizio, ma non tardano ad arricchirsi in spessore.

Editore: Square Enix
Sviluppatore: H.a.n.d., Jupiter Corporation
Piattaforme: Switch
Prezzo: 60 euro

7.5

PRO

  • Stile indimenticabile
  • Controlli originali
  • Buon adattamento

CONTRO

  • I controller su TV sono più macchinosi
  • A tratti ripetitivo
  • Il prezzo è piuttosto elevato

Post correlati