Sonic Forces per PC e console, la recensione

Sonic Forces per PC e console, la recensione

Con il recente exploit di Sonic Mania, il titolo bidimensionale uscito questa estate che ha riportato il porcospino blu ai fasti del Mega Drive, l’attenzione nei confronti della mascotte Sega si è riaccesa. Più che altro perché la casa giapponese sembrava voler tirare fuori il riccio dalla melma in cui ristagnava, complici alcuni disastri come Sonic Boom. L’idea di base di Sonic Forces è proporre ancora una volta livelli bidimensionali e 3D, questa volta con la possibilità di creare il proprio personaggio e una trama lunga (ma pessima) raccontata con diverse scene di intermezzo.

In tutte le versioni il gioco gira veloce e senza intoppi, con una realizzazione tecnica più che discreta. Il problema del gioco è un altro, ed è in buona compagnia. La velocità frenetica ha lasciato a Sonic solamente la compulsione di arrivare alla fine del livello, e  ognuno dei trenta stage non va mai oltre i due minuti di corse random che perdono del tutto il gusto dell’esplorazione. Ci si può impegnare a cercare gli anelli rossi, più rari, ma gli incentivi per farlo tardano ad arrivare. Nel tentativo di variare le meccaniche del gioco, il Sonic Team ha ceduto ad alcuni peccati veniali che poco hanno a che fare con la serie: livelli che scorrono da soli, livelli con la gravità alterata e quant’altro. Scelte incompatibili con un gioco come questo, che a forza di correre dimentica che cosa sia il piacere di giocare.

Editore: Sega
Sviluppatore: Sonic Team
Piattaforme: Xbox One (versione testata), PS4, Switch, PC
Prezzo: 39,99€

5

Giudizio

A fronte di una buona realizzazione tecnica e di qualche raro momento ispirato, Sonic Forces conferma ancora una volta che Sonic e il 3D possono andare d'accordo solo a fronte di un impegno da parte degli sviluppatori dal punto di vista del level design, che qui disattende chiaramente le aspettative. Purtroppo, Sonic Forces è veloce e gradevole da guardare, ma senza nessuna personalità.

Post correlati