Shenmue I & II per PS4 e Xbox One, la recensione

Shenmue I & II per PS4 e Xbox One, la recensione

Il terzo, attesissimo capitolo di Shenmue arriverà tra un anno, e sebbene Yu Suzuki abbia impiegato quasi vent’anni per riprendere in mano la sua saga più famosa, il nuovo gioco sarà ambientato il giorno successivo rispetto al finale del secondo capitolo. Motivo in più per Sega di lanciare i primi due giochi in una soluzione unica sulle console attuali (anche se Shenmue III uscirà solo su PS4 e PC), con la risoluzione upscalata e alcune migliorie marginali.

Per chi ne sapesse poco, Shenmue I e II sono tra i giochi più influenti degli ultimi decenni, e hanno sostanzialmente inventato un genere che si è poi raffinato in moltissimi open world: entrambi i giochi offrono grandissimi ambienti esplorabili nei quali si può interagire con l’ambiente e con i personaggi non giocabili, il tutto arricchito da missioni secondarie e un sistema di combattimento che includeva tra i primissimi il “quick time event”, ovvero la pressione al momento giusto di tasti che poi è diventata un leitmotiv nella creazione di videogiochi.

Nonostante l’importanza storica dei due giochi, che vanno assolutamente recuperati per essere provati la prima volta o per ripassare la serie prima del suo seguito, Sega e lo sviluppatore D3T sono stati forse un po’ troppo pigri. Lungi da essere delle remaster, le nuove versioni offrono una grafica upscalata sotto il full HD, oltre ad alcune sbavature di troppo: l’audio non è rimasterizzato, e le scene di intermezzo soffocano l’inquadratura passando ai 4:3 rispetto ai 16:9 del gioco.

Approcciarsi ai due giochi di Suzuki aspettandosi uno stile moderno e veloce è ovviamente un processo destinato a portare alla delusione: anche i fan più hardcore dovranno ammettere che Shenmue non è invecchiato benissimo, risultando spesso macchinoso nei controlli e lento più di quanto dovrebbe. Bisogna tenere a mente però che con questa bilogia Yu Suzuki ha reinventato il videogioco, e sebbene non si tratti della miglior conversione possibile, si tratta di un’occasione di recupero abbastanza allettante.

Editore: Sega
Sviluppatore: D3T
Piattaforme: PS4 (versione testata), Xbox One
Prezzo: 36 euro

7.5

PRO

  • Centinaia di ore di gioco
  • Una serie storica
  • Prezzo budget

CONTRO

  • Sostanzialmente inalterato rispetto al 2001, anche dal punto di vista tecnico

Post correlati