Pokémon: Let’s Go, Pikachu! & Eevee!, la recensione

Pokémon: Let’s Go, Pikachu! & Eevee!, la recensione

Il debutto dei giochi di ruolo Pokémon su Switch è un remake della versione gialla uscita su Game Boy nel 1998, e questo ha già fatto storcere il naso a molti. Inoltre, con questo Let’s Go lo sviluppatore Game Freak ha puntato molto sull’inserimento di meccaniche di gioco (soprattutto di cattura) viste nel popolarissimo Pokémon Go per smartphone, andando ad alimentare le preoccupazioni dei puristi che già gridavano allo snaturamento della serie su console.

Invece, Pokémon Let’s Go (in due versioni, che differiscono per il Pokémon iniziale e alcuni mostri esclusivi per ciascuna) è un GdR Pokémon a tutti gli effetti, sicuramente semplificato rispetto alle ultime iterazioni su 3DS ma forte di un completo restyling grafico che per la prima volta dopo anni rende un gioco di Game Freak una vera gioia per gli occhi. La regione di Kanto è stata ricreata come non l’avete mai vista, e inoltre non mancano le versioni Alola di alcuni Pokémon, andando ad arricchire il parco di mostri che di fatto è inferiore agli ultimi giochi della serie (151 in tutto, proprio come Pokémon Giallo).

Pokémon Let’s Go appare bilanciato, mai frustrante, semplificato indubbiamente e povero di una modalità online degna di questo nome, ma ricco di aggiunte e tocchi che lo rendono ideale come prima avventura (in assoluto o dopo tanto tempo) per tutti gli allenatori che hanno scoperto la gioia di maneggiare Poké Ball magari proprio dopo essere rimasti catturati dalla app per Android e iOS. Anche il sistema di controllo porta una ventata di aria fresca: si gioca con un solo Joy-Con in modalità docked, lanciando (virtualmente, s’intende) la sfera, mentre in modalità portatile lo schermo può seguire i movimenti della preda. Inoltre Nintendo ha lanciato un controller dedicato a forma di Poké Ball. Non è il miglior Pokémon di sempre, ma di sicuro è il più bello da vedere e segna un nuovo inizio.

Editore: Nintendo, The Pokémon Company
Sviluppatore: Game Freak
Piattaforme: Switch
Prezzo: 60 euro

8

PRO

  • Graficamente delizioso
  • Nuove meccaniche di cattura
  • Compatibilità con Pokémon Go
  • Si possono coccolare i Pokémon!

CONTRO

  • Online troppo scarno
  • Comparto PvP ridotto all'osso

Post correlati