Realtà aumentata: nel 2018 raddoppia il giro d’affari, 2 miliardi in investimenti

Realtà aumentata: nel 2018 raddoppia il giro d’affari, 2 miliardi in investimenti

Entro la fine dell’anno il giro d’affari legato alla realtà aumentata e mista raddoppierà rispetto al 2017, raggiungendo i 3.2 miliardi di dollari. Entro il 2021, inoltre, la AR supererà definitivamente la VR, la realtà virtuale. Lo rivela un report pubblicato dalla società di ricerche SuperData. La realtà virtuale raggiungerà 4.5 miliardi di dollari quest’anno, 19 miliardi nel 2021.

Il settore consumer della AR è più lento nella crescita, ma non per questo meno inesorabile: l’arrivo di smartphone sempre più pronti a questo tipo di tecnologia, e anche di dispositivi rivolti al grande pubblico come gli Hololens di Microsoft o i Magic Leap, andranno ad aumentare la fetta di mercato della AR/MR in modo cospicuo. Proprio il settore mobile sarà il vettore del successo, mentre i dispositivi dedicati sono ancora troppo costosi. Le tecnologie immersive quest’anno riceveranno 1.9 miliardi in investimenti, e 1.4 miliardi saranno espressamente indirizzati alla realtà aumentata a mista.

La realtà virtuale, d’altro canto, gode al momento di ottima salute: il software VR ha venduto per 554 milioni di dollari lo scorso anno, il 55 per cento dei quali da videogiochi. Il trend prosegue inalterato nel 2018, grazie a titoli di successo come Fallout 4 VR e Skyrim VR. Superhot VR e Job Simulator sono stati altri due grandi successi commerciali. Un settore in crisi appare essere quello dei contenuti VR non espressamente interattivi, come i video. SuperData crede che nel futuro questo tipo di contenuto dovrà puntare agli sponsor anziché ai guadagni diretti negli store.

Post correlati